C++, la mia maledizione

Oggi non posto nulla di serio perchè sto incazzato (e deluso) come una faina.

Stamattina, pieno di convinzione, sono andato all’università pronto per fare il mio penultimo esame. Arrivato in aula, scopro dai miei amici che il nostro progetto è stato valutato 30. Bene, mezzo esame è fatto.

Mi siedo. Il prof mi da il compito.

Do una rapida letta, e mi viene il pensierino che sarà parecchio dura.

Il prof scrive l’ora della consegna (un’ora e mezza di meno rispetto allo scorso appello, per un compito di identico numero di punti ma di difficoltà maggiore), e capisco che non solo sarà dura, ma sarà pure una lotta contro il tempo.

Mi alzo dalla sedia alla fine del tempo che sono riuscito a fare solo due esercizi, e capisco di stare nella merda.

Il prof corregge i compiti, dice che ci sono solo 4 promossi, e capisco di essere affogato nella merda.

Parlo col prof: gli spiego la mia situazione, e non contento di farmi vedere il compito pavoneggiandosi di avermi tolto i due punti della salvezza per inezie, non contento di avermi bocciato nonostante l’assistente avrà detto almeno 15 volte “Ma dai poveraccio, si deve laureare, fagli una domanda orale!”, non contento di tutto ciò mi dice che nemmeno posso chiedere una sessione straordinaria, perchè mi mancano due esami, e lui concede appelli straordinari solo se al richiedente manca solo il suo esame.

Esco sconsolato e con gli occhi gonfi, vedo il pezzo di carta che si allontana nella pioggia battente. Mi accorgo di avere la macchina dall’altra parte dell’edificio, e di averci lasciato l’ombrello dentro.

Grazie mille per la splendida giornata, prof.

Annunci

Informazioni su brux

Ho 32 anni, ho studiato ingegneria e vivo in uno schifo di città (Roma) invidiata da tante persone. Per tanti anni ho cercato di capire il perchè di questa invidia, e dopo otto mesi vissuti in Germania credo di averlo capito, questo perchè. Adoro i gatti, la montagna, i paesi scandinavi. Ogni tanto strimpello la chitarra, solo ogni tanto e per poco, perchè poi i vicini si incazzano. Sono paranoico e rompicoglioni, ma probabilmente sta riga non l'avete letta perchè siete passati già ad un altro sito...
Questa voce è stata pubblicata in Nerd stuff, Università. Contrassegna il permalink.

2 risposte a C++, la mia maledizione

  1. Paperluca ha detto:

    Condolianze sincere…

  2. Anonymous ha detto:

    dai che ce la fai!!!! patrizia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...