Quasi quasi mi faccio protestante

Sandro Bondi è un uomo che in un certo senso ammiro.

E’ stato capace di correggere i suoi peccatucci di gioventù convertendosi sulla via di Arcore, quando ha visto la luce. D’altronde, a Fivizzano nel 1992, quando la giunta che presiedeva come sindaco eletto nelle file del PCI fu buttata giù da un alleanza socialistico-democristiana, lo chiamavano “Rapanello”, perchè era fuori rosso e bianco dentro. ([1]) Ma si sa, da giovani si perde il cervello per poco e nulla, e l’età porta la saggezza.Tanta saggezza s’è espressa qualche giorno fa, con una bella proposta di modifica (o come dice Bondi “piena applicazione”) della legge 194, quella che regolamenta l’aborto.

E di corsa il Vaticano, ovvero l’Opus Dei, ha detto “Bravo! Bene! Bis!” per bocca di un’altra autorità morale, la senatrice Paola Binetti, colei che, da brava psicoterapeuta e neuropsichiatra infantile, cura i propri pazienti consigliandoli di non diventare omosessuali perchè “l’omosessualità è una devianza della personalità, un comportamento molto diverso dalla norma iscritta in un codice morfologico, genetico, endocrinologico e caratteriologico” ([2]) oppure consigliandoli di portare il beneamato cilicio come lei fa, visto che “è una pratica che appartiene alla cultura cristiana, e non solo. La vita di ognuno di noi è esposta a prove e difficoltà e ci vuole un certo “allenamento”. Le privazioni, lo spirito di mortificazione, un domani mi aiuteranno ad affrontare cose più grandi. Pensi a cosa fanno le persone che vogliono mantenere la linea. Oppure a un atleta che si prepara per una gara.” e visto pure che “Non fa più male più che portare il busto come facevano le donne in altri tempi. O girare in inverno con l’ombelico di fuori.” ([3]). Un grande esempio di civiltà, insomma… una a cui affiderei i miei eventuali bambini.

Oggi, leggo su Repubblica ([4]) che i protestanti italiani la pensano un tantinello diversamente sulla questione.E penso: sono stato battezzato perchè ero nato da poco, e non sapevo quanto faceva due più due. Ho fatto la prima comunione, probabilmente solo ed esclusivamente per non sentirmi diverso dagli altri bambini. Ho fatto addirittura la cresima perchè forse qualcosa di buono l’avevo intravisto, a quel tempo, nella chiesa, che magari non tutti i credenti sono insensibili a come va il mondo, e che persino un prete poteva pensare “mettere al mondo un figlio è una cosa seria, che si deve fare solo se si vuole, senza obblighi interni o esterni”. Però ora difficilmente riesco a vedermi cattolico quanto la Binetti o quanto Bondi, e la mia maledetta miscredenza mi fa vedere quei due come due integralisti, che poca differenza hanno con gli integralisti islamici o gli ultraortodossi ebrei.

Che mi debba trasferire a Canterbury, in attesa di essere illuminato anche io dalla Luce Divina (di Arcore o dell’Opus Dei poco importa)?

Annunci

Informazioni su brux

Ho 32 anni, ho studiato ingegneria e vivo in uno schifo di città (Roma) invidiata da tante persone. Per tanti anni ho cercato di capire il perchè di questa invidia, e dopo otto mesi vissuti in Germania credo di averlo capito, questo perchè. Adoro i gatti, la montagna, i paesi scandinavi. Ogni tanto strimpello la chitarra, solo ogni tanto e per poco, perchè poi i vicini si incazzano. Sono paranoico e rompicoglioni, ma probabilmente sta riga non l'avete letta perchè siete passati già ad un altro sito...
Questa voce è stata pubblicata in Bel paese, Laicità, Papa, Politica, Schifo. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quasi quasi mi faccio protestante

  1. Fabio Cruciani ha detto:

    Quasi quasi…ti faccio una statua, che ne dici? ;)

    Sono d’accordissimo con te…con la differenza che io ho solo il battesimo e non ho ne comunione ne cresima ;)

    Se non fosse per il fatto che la madrina di battesimo è stata una mia zia morta di recente probabilmente mi sarei addirittura sbattezzato, pensa un pò…

  2. veronica ha detto:

    E’ esattamente quello che volevo dire…perché farsi protestanti quando esiste lo sbattezzo? :)
    Ad ogni modo, non so se rabbrividire più per il fatto che se toccassero la 194 nessuno in Italia alzerebbe un dito o per la presenza della Binetti nel nascente laicissimo PD…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...