Archivio dell'autore: brux

Informazioni su brux

Ho 32 anni, ho studiato ingegneria e vivo in uno schifo di città (Roma) invidiata da tante persone. Per tanti anni ho cercato di capire il perchè di questa invidia, e dopo otto mesi vissuti in Germania credo di averlo capito, questo perchè. Adoro i gatti, la montagna, i paesi scandinavi. Ogni tanto strimpello la chitarra, solo ogni tanto e per poco, perchè poi i vicini si incazzano. Sono paranoico e rompicoglioni, ma probabilmente sta riga non l'avete letta perchè siete passati già ad un altro sito...

Elezioni?

Elezioni amministrative? https://www.youtube.com/watch?v=PLa_P5ZZbd4 Annunci

Pubblicato in Bel paese, Comunicazioni di servizio, Delirio, Inquisiti, Politica, Scazzo, Schifo | Lascia un commento

Vivere

Si. E’ un bel periodo della mia vita. Periodo che mi sta mettendo alla prova sotto tanti aspetti, ma che mai come prima mi sta facendo sorridere. Ed è bello. Dannatamente bello. Vasco non mi piace molto, quanto meno non … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni di servizio, Delirio | Lascia un commento

Fa che ci sia più luce

Perchè alla fine la luce è bella sempre. Sia che essa sia un cielo luminoso, blu intenso, che fa contrasto con i colori di una città. Sia che essa sia un cielo pieno di stelle. Poco importa la forma. L’importante … Continua a leggere

Pubblicato in Delirio | Lascia un commento

B. B.

Non so perchè, ma tutte le volte che viaggio e vado da qualche parte, l’ultimo giorno, nell’ultima passeggiata prima di ripartire, becco sempre un sassofonista, in strada, che suona qualcosa di malinconico. Summertime, Somewhere over the rainbow, We’ll meet again, … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni di servizio, Delirio, Scazzo | Lascia un commento

Vento e orizzonte

Ho un rapporto molto strano col mare. Da piccolo ho avuto la grande fortuna di passare le mie estati senza fare torto a niente: due settimane al mare, il resto in montagna. E sebbene fossi ancora piccolo per legami forti, … Continua a leggere

Pubblicato in Bel paese, Delirio | Lascia un commento

L’anno che verrà

Ogni tanto, tocca anche a me fare dei bilanci. Si, ok, un post del genere lo fanno tante persone. Si, ok, il titolo è sputtanato. Ma alla fine, chi se ne frega. Il 2014 è stato un anno molto diverso … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni di servizio, Delirio | Lascia un commento

Remember, remember…

Meine Damen und Herren, unsere nächste Halt ist Göttingen. Vielen Dank, dass Sie haben Deutsche Bahn gewählt, und auf Wiedersehen. Un anno fa non ci capii nulla, di quella frase. Era come un brusio indistinguibile, che non riuscivo a decifrare per intero. … Continua a leggere

Pubblicato in Delirio | Lascia un commento